sabato 5 luglio 2008

TOSCANA - La gloria delle genti di Lidia a Vetulonia

TOSCANA - La gloria delle genti di Lidia a Vetulonia
SABATO, 05 LUGLIO 2008 il tirreno Pagina 5 - Grosseto

Stasera l’inaugurazione della grande mostra con servizio bus speciale

Musei illuminati e mille iniziative in tutta la provincia

GROSSETO. Non servirà il caffè per tenere svegli i grossetani quest’estate. Si inaugura oggi la kermesse toscana “Notti dell’archeologia”, in cartellone fino al 27 luglio. Due conferenze daranno il via alla manifestazione in provincia Grosseto: al Museo archeologico di Massa Marittima si parlerà della dieta degli uomini preistorici (17,30), mentre a Orbetello il tema sarà la “Romanizzazione dell’Etruria” (18,30). A Vetulonia verrà inaugurata la mostra “Vetulonia. Gloria delle genti di Lidia” (18), mentre a Grosseto, fino alle 24, si potranno visitare gratuitamente il Museo archeologico e d’arte della Maremma e la mostra “La bella maniera in Toscana”. A Gavorrano, intanto, prosegue il cinema d’archeologia nel Parco minerario naturalistico, in attesa della mostra “Aristocrazie, agricoltura e commercio. Etruschi a Santa Teresa di Gavorrano” che aprirà il 12 luglio.
Tra gli eventi più rilevanti della manifestazione regionale “Notti dell’archeologia”, c’è l’inaugurazione oggi alle 18 a Vetulonia dell’attesissima mostra “Vetulonia. Gloria delle genti di Lidia” (in programma fino al 3 novembre). Tutto è pronto: una ricostruzione virtuale tridimensionale dell’insediamento antico, più di cento reperti che tornano nel loro luogo d’origine e perfino un servizio di autobus a disposizione dei visitatori. “Sicuramente una delle mostre più spettacolari ed emozionanti organizzate nel nostro museo”, la definisce l’assessore alla cultura di Vetulonia Sandra Mainetti, “e per la sua inaugurazione abbiamo pensato a qualcosa di speciale”, le fa eco la direttrice scientifica Simona Rafanelli. I visitatori, infatti, prima di raggiungere il museo archeologico sede della mostra, verranno calati nell’atmosfera dell’antica Vetulonia a Scavi Città grazie a un gruppo di attori del Teatro studio di Grosseto.
Per la prima volta sarà raccontata la Vetulonia dei vivi, negli ultimi tre secoli a.C. dopo l’impatto con Roma, e per questo al museo si sono ricostruiti virtualmente gli antichi quartieri. Accanto alla tecnologia 3D, saranno esposti antichi reperti: bronzi, monete, preziose ceramiche, terrecotte architettoniche, una vera di pozzo con bassorilievi, statuette di Lari e un satiro danzante. Oltre agli oggetti antichi i visitatori ammireranno una collezione di gioielli realizzati dall’artista grossetana Ada Sorrentino, ispirati per tecnica ed estetica ai manufatti etruschi.
Per l’inaugurazione, un autobus speciale, a disposizione di tutti coloro che vorranno partecipare, partirà da piazza Garbaldi a Castiglione della Pescaia alle 17,30 e ripartirà da Vetulonia alle 20,30.
Orario della mostra: tutti i giorni 10-14 e 16-20.
Francesca Ferri

Nessun commento: