sabato 31 maggio 2008

Scoperta un' orma umana che forse ha 15 milioni di anni

Liberazione, 31 Maggio 2008
Scoperta un' orma umana che forse ha 15 milioni di anni
Sorpresa: Adamo ed Eva
probabilmente erano Indios

Non c'è ancora una conferma ufficiale, ma se quello che si è saputo sull'impronta pietrificata in Bolivia fosse vero, si tratterebbe di riscrivere la storia dell'evoluzione umana e della civiltà occidentale. Quel piede andino di un uomo che camminò eretto fra 5 e 15 milioni di anni fa lungo l'altipiano andino in Bolivia sarebbe di gran lunga l'orma più antica del mondo. Di gran lunga più vecchia quella scoperta nel 2007 da archeologi egiziani su una roccia nell'oasi di Siwa e risalente a circa due milioni di anni fa. È una orma chiara di 29,5 centimetri (taglia 39) corrispondente ad un uomo alto circa 1,70 metri e pesante 70 chili. In quel periodo - miocene dell'epoca terziaria - la cordigliera delle Ande era ancora in formazione. Ma un essere umano forse già si aggirava da quelle parti, camminava probabilmente sulla spiaggia di quello che all'epoca doveva essere un lago che poi si seccò, pietrificandosi. Forse non si poneva le grandi questioni di Pera sulla civiltà cristiana, forse camminava pensieroso su quella spiaggia dicendosi: «Prima o poi questa Europa la scopro». Ma poi pensò di lasciar perdere e vivere serenamente i suoi ultimi giorni senza prendendersi la responsabilità di aver dato i "natali" a La Russa, Bertolaso e Berlusconi.

Nessun commento: